"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia/voglio un piano quinquiennale, la stabilità". E per chi alla Tav preferisce la Transiberiana Torino-Vladivostok

среда, апреля 12, 2006

Evviva il Compagno Romano!

Evviva Romano Prodi!
La Repubblica Socialista Sovietica Subalpina si congratula con il Professore per l'importante risultato elettorale ottenuto nella Repubblica Italiana, auspicando, però, una decisa svolta del governo verso una politica di egualitarismo sociale, abbandonando, in particolare, l'abbietto mercato di stampo capitalista-liberista e abbracciando senza timori la radiosa era dell'economia pianificata. In definitiva, lasciar sì che sorga dalle sane forze proletarie della nazione la nuova alba comunista sull'intero suolo italico, in vista di una possibile gioviale fratellanza e cooperazione fra le nostre due Repubbliche.
Compagno Romano: meno plastica e più acciaio!

3 Comments:

Anonymous Анонимный said...

saluto romano al nuovo dux

3:17 PM

 
Blogger obolobonzo said...

compagno Manzosky, dove hai messo il tuo entusiasmo rivoluzionario? il lider maximo si è messo in tasca la cameretta borghese di montecitorio e instaurando la dittatura plovetaviato ha saluto opevaie e opevai. tu dov'eri?

12:57 AM

 
Blogger compagno manzoskji said...

quello del lider maximo a montecitorio è un impego part-time (ovvero trendy e a passo coi tempi): tutte le sue energie sono rivolte alla ns rep. socialista. il mio entusiasmo è sempre vivo, ma da giorni sono pazientemente in coda davanti allo spaccio proletario a ritirare la mia porzione di patate lesse e carne in scatola... altro che file per gli eventi in medals plaza, qua siamo alla mosca primi anni '80!

3:13 PM

 

Отправить комментарий

Links to this post:

Создать ссылку

<< Home

 
hits